Home -> liebster award -> Liebster Award 2015

Liebster Award 2015

So che vi starete chiedendo cosa mai possa significare il titolo del mio post. Vi confesso che non ne avevo mai sentito parlare e che, incuriosita ho anche cercato informazioni sull’amico Google (oltre che leggere a ritroso vari blog).
Ebbene, si tratta un una sorta di premio, un riconoscimento assegnato da un blogger ad altri blogger appartenenti alla stessa categoria, con l’obiettivo non solo di gratificare chi lo riceve (qualcosa del tipo: “hei, ho letto il tuo blog e mi piace davvero tanto!”) ma anche di creare sempre di più una rete di conoscenze tra persone che hanno la stessa passione. Nel nostro caso: il Viaggio, quello con la “V”, che diventa il centro di ogni tuo pensiero. E vi assicuro che è una sensazione bellissima conoscere e parlare anche solo virtualmente con persone con la mia medesima fissazione 😀




LiebsterAward

 

Quindi ringrazio con tutto il cuore Diana di In Viaggio da sola, per questa meravigliosa opportunità.
Mi trovo così a rispondere con enorme piacere alle 10 domande di Diana e a crearne a mia volta altre 10 per i 5 blogger che nominerò.

  1. E’ nata prima la tua passione per i viaggi o per la scrittura? E perché hai scelto di aprire un travel blog?
    Credo che la passione per il viaggio e quella per la scrittura siano nate contemporaneamente a me, ben 32 anni or sono (si lo so che ho imparato a scrivere a 5 anni, ma se avessi potuto lo avrei fatto anche prima, e sempre di viaggi vi avrei parlato!!! :-p ). Quando ho aperto il mio blog, conoscevo poco di questo mondo, quindi non mi ero categorizzata come “travel blogger”. L’ho fatto semplicemente perché volevo condividere le mie esperienze con chiunque avesse voglia di leggermi ed avere io stessa un mio diario con il passare degli anni, dove raccogliere esperienze e foto.
  2. Che tipo di viaggiatore sei?
    Rigorosamente faidate, low cost e superorganizzatissima. Giro con zaini stile Mary Poppins dove nei pochi chili concessi dal badget ridotto riesco a far entrare oggetti e indumenti per ogni tipo di necessità. Compreso un quadernino dove appunto ogni cosa, in modo da avere un aiuto alla mia memoria per poi scrivere sul blog!
  3. Cosa non deve mai mancare nella tua valigia?
    Le guide turistiche, il mio mitico quadernino e anche qualche libro a tema (ad esempio ho letto Pessoa nella sua Lisbona). Non porto mille vestiti, quando parto sono piuttosto pratica, non vivo il viaggio come un momento per far sfilare i miei abiti migliori ma semplicemente per riempirmi l’anima con il profumo del mondo.
  4. In quanti stati del mondo sei stato/a e quale hai amato più di tutti? Perché?Mmmmm…guardando un po’ la mappa direi una ventina…per ora!!!! Ho un particolare amore per New York, una città che sento particolarmente viva ed in movimento e forse per questo più affine alla mia iperattività! Ma ho amato anche moltissimo Lisbona e la sua decadenza un po’ nostalgica, forse perché è uno dei quei posti dove mi sono sentita particolarmente felice.
  5. Qual è il tuo modello di blogger e perché?
    Onestamente non ho un modello. Penso che ognuno scrive ciò che ha dentro di sé, nel modo che sente più suo. Io metto nel mio blog tutto quello che sono e anche se non è perfetto e potrebbe essere molto più bello, non cambierei nulla, perché non sarei io. Il blog cambierà e crescerà con me man mano che le esperienze mi faranno maturare.
  6. Cosa ne pensi dei blog tour? Ti è capitato di parteciparvi?Che esperienza hai avuto?
    In realtà, anche se ho il blog da diversi anni, è solo da qualche mese che ho iniziato ad avventurarmi nel vero percorso di una Travel Blogger, ed è quindi da poco che ho sentito parlare di Blog Tour. Purtroppo ancora non sono riuscita a parteciparvi (ero stata invitata proprio la settimana scorsa, ma per impegni precedenti non sono riuscita a prenderne parte 🙁 ) ma sono certa si tratti di una esperienza bellissima, che ti consente non solo di visitare nuovi posti con guide locali ma soprattutto di conoscere di persona nuovi amici coi quali condividere questa fantastica passione che è il viaggio. Spero di farne parte al più presto!
  7. Qual è stato l’episodio più imbarazzante che ti è capitato in viaggio?
    Nulla di eclatante in realtà. Semplicemente sono caduta dalle scale mobili ad Atene… 😀 Mi ero distratta parlando e non mi ero accorta che erano terminate!!! Sono caduta sul mio zaino e stile tartaruga non riuscivo più ad alzarmi perché stavo morendo dalle risate!!!
  8. Qual è l’ultimo libro che hai letto? Di cosa parla?
    A parte le guide turistiche? 😉  Ho letto “Di impossibile non c’è niente” (A. Vitali), regalo di compleanno di una cara amica. A parte il bellissimo titolo, si tratta di una favola per bambini, e per adulti che vogliono ricordarsi come da bambini ogni cosa è possibile, compresi i regali di Babbo Natale e i fratellini portati dalla cicogna.
  9. Qual è il tuo più grande sogno?
    Questa è una domanda difficile. Sono una sognatrice e se ora vi dicessi che il mio più grande sogno e lasciare tutto per visitare il mondo rischierei di esser banale. E forse non sarei nemmeno completamente sincera. Non so quale sia il mio “sogno più grande”. Forse semplicemente essere felice. Ora lo sono, e molto. Ecco, vorrei essere felice ogni giorno della mia vita, riuscendo a gioire di ogni piccolo momento, che sia un tramonto su una spiaggia esotica o un programma alla tv sul divano di casa. E vorrei non smettere mai di sognare.
  10. Ti sei annoiato/a a rispondere alle mie domande? 🙂
    No, anzi! E’ stato divertentissimo!!! Grazie mille per aver pensato a me!

 liebster award 2015

Ed ora, proseguo questa divertente catena nominando 5 Travel Blog che adoro!

Ed ecco le mie 10 domande per voi!

  1. Da quanto tempo scrivi di viaggi?
  2. Sei un viaggiatore organizzato o vivi l’avventura con lo spirito del momento?
  3. Guide turistiche: qualche scegli di solito?
  4. A quanti km da casa riesci a considerarti in viaggio?
  5. Preferisci viaggiare in solitaria, con amici, o in coppia? Perché?
  6. Una citazione (film, musica o libro che sia) che ti rappresenta.
  7. Cosa provi nell’istante esatto in cui progetti un nuovo viaggio?
  8. Che cosa ti spinge a raccontare i viaggi che fai?
  9. C’è un posto in cui ti sei sentito a casa? Per quale motivo?
  10. Quale sarà il tuo prossimo viaggio? Quando? 😉

Buon divertimento a tutti!!! E sopratutto…buon viaggio!  🙂

3 commenti

  1. ahaahha bellissima la caduta ad Atene. Ma poi…quanto bella è Atene?!? Io la amo.
    Comunque grazie per le risposte, sei simpaticissima! D’accordo con te sul punto della felicità: è l’unico vero desiderio che si dovrebbe avere. Essere felice, ognuno con i suoi modi e i suoi mezzi.
    Grazie ancora e in bocca al lupo!

  2. Ma grazieeee 🙂 e che belle domande. Presto scriverò il mio post 🙂

  3. Trovo che questi premi siano interessanti sopratutto per il fatto che danno la possibilità di conoscere nuovi blogger con la nostra stessa passione. Considera che ho appena aperto 3 dei blog che tu hai nominato perché non li conoscevo, sono sempre felice di conoscere nuovi viaggiatori.
    Bellissima la tua reazione alla caduta ad Atene! Anche io di solito la prendo così, penso “che figuraccia” e comincio a ridere. Alla fine sono di quelle cose che sicuramente si ricorderanno tutta la vita 😀

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Scappa a Valencia!

Valencia. Una città di cui non riesco a stancarmi mai. Forse perché ci abita la mia migliore amica ed ogni scusa è buona per andarla ...

Travel Dreams 2016

Mancano pochissimi giorni alla fine dell’anno. Ed è tempo di tirare le somme sull’anno passato (ed ecco il Mio 2015 in breve) ma anche di ...