Home -> eventi -> Cosa fare a Roma a Ferragosto

Cosa fare a Roma a Ferragosto

Adoro il Progetto #Insiders di Trippando: la città vista con gli occhi di chi ci vive, ha un colore tutto suo.
Ed ora Silvia ci chiede: cosa fare a Ferragosto?
Io, devo esser sincera, approfitto di questa settimana di stacco dal lavoro per raggiungere mia madre in Calabria. La vedo così poco durante tutto l’anno che bramo questi 5 giorni di ferie solo per stare con lei.
Quindi non sarò a Roma nel famoso giorno di mezza estate. Ma è sempre della Città Eterna che vi voglio parlare, dopo avervi raccontato Perchè la amo ed i suoi Piatti Tipici.
Perchè Roma, d’estate, offre davvero tantissimo. Caldo a parte (a volte l’asfalto è rovente), ci sono talmente tante iniziative che c’è solo da scegliere, secondo i proprio gusti e le proprie esigenze (e c’è meno gente del solito, quindi vi assicuro che vi godrete la Capitale come in nessun’altra stagione).

Ottobre-2010-002_985x562

Volete andare a visitare mostre/musei?
Roma è notoriamente un museo a cielo aperto, e sono davvero tantissimi i siti che anche ad Agosto vi consentiranno di approfondire i vostri interessi, che siano pittura, scultura, arte sacra, archeologia etc…
Ecco giusto qualche link dove trovar mostre in corso ed orari:
http://www.museiincomuneroma.it/
http://www.beniculturali.it/

Avete bisogno di rinfrescarvi con qualche piscina?
Ce ne sono davvero tantissime perse nei vari quartieri di Roma, tutte attrezzate e con la possibilità (molto spesso) di fare ingressi di mezza giornata. Ecco tutto per voi un elenco aggiornato.

Avete voglia di mare?
Bè, onestamente il mare, nei dintorni di Roma, non è che sia eccezionale. L’acqua è spesso poco pulita ed il traffico eccessivo. Nonostante questo, se non riuscite a rinunciare al connubbio estate-mare, Ostia, Fregene, Santa Marinella soddisferanno, se non la vostra voglia di acque limpide, sicuramente il desiderio di trascorrere qualche ora in una spiaggia sabbiosa piuttosto ben servita, con campi di beach volley, calcetto etc…
Insomma, non da bandiera blu ma sicuramente non vi annoierete.

Preferite una festa sulla spiaggia?
Ecco, su questo sia Ostia che Fregene la fanno da padrona. Troverete tantissimi stabilimenti balneari che la sera cambiano target, dismettono lettini e ombrelloni per dedicarsi a romantici o stilosi aperitivi sulla spiaggia, o più appariscenti discoteche all’aperto.

O un locale trendy in pieno centro?
Roma d’Estate si riempie di eventi davvero molto trendy. Avete sentito parlare ad esempio di Villa Ada Incontra il Mondo? Una serie di concerti e feste in una delle più eleganti Ville comunali di Roma. Oppure di All’Ombra del Colosseo, il festival della comicità che ogni anno si tiene a due passi dal citato Colosseo. O anche le mille discoteche all’aperto che riempiono di musica e luci le notti di Roma. O…la mia manifestazione preferita Tevere Expo, locali, ristoranti, bancarelle, tutte disposte ai piedi di Trastevere, sul lungotevere e sull’Isola Tiberina (dove trovate anche un cinema all’aperto). A me piace particolarmente, passeggiare a bordo fiume, o osservare le luci dall’alto dei ponti, mentre mi gusto una grattachecca!!
E se invece amate la musica, a Capannelle ecco per voi il Rock in Rome!

I bambini si annoiano?
Andate a Villa Borghese e noleggiate biciclette, risciò o le barchette nel lago! E portateli al Bio Parco! E se ancora non sono contenti, vi ricordo che a due passi da Roma ci sono ben 4 parchi divertimenti adatti a loro (ed un pò anche agli adulti, diciamo la verità): Cinecittà World, Zoomarine, Rainbow Magicland, Hydromania.

Volete semplicemente riposare leggendo un libro all’ombra di un albero?
Villa Pamphili, Villa Sciarra, Villa Ada, Villa Torlonia etc… (ce ne sono davvero tante di Ville e Giardini comunali a Roma) vi stanno aspettando. Non resta che scegliere il parco più vicino a voi, un buon libro, un telo per stendersi e magari anche qualcosa per fare un picnic. La giornata di relax è assicurata!

Preferite una gita fuori porta?
A pochi passi da Roma esistono posti bellissimi. I Castelli Romani ad esempio, con il Lago di Albano, borghi splendidi come Nemi, Genzano, Castel Gandolfo, Marino etc…e la mitica Ariccia: chi non conosce le Fraschette? Locali tipici dove mangiar dell’ottima cucina casareccia!
Oppure Tivoli e le sue ville: Villa Adriana, Villa Gregoriana e Villa d’Este (che d’estate è aperta anche di notte con giochi di luci e di acqua).
O, se la natura fa al caso vostro, vi consiglio i Giardini di Ninfa o il Giardino della Landriana, due oasi di verde e di pace che non vi deluderanno. Senza considerare il Parco dei Mostri a Bomarzo, con sculture che dire “strane” è davvero poco.

Ed ora ditemi…pensate ancora che Roma a Ferragosto sia una brutta scelta? 🙂

p.s. per qualsiasi dettaglio sulle iniziative citate o per ulteriori suggerimenti, non esitate a contattarmi lasciando un commento sul post!

4 commenti

  1. certo, che non è una brutta scelta! E visto che noi restiamo in città, una grattachecca lungo fiume non ce la toglie nessuno!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Campo dei fiori: e qui bruciò Giordano Bruno

Campo dei fiori, anzi Campo de’ Fiori, è una delle piazze più famose di Roma, il cui nome è legato alla presenza, in passato, di ...

ponte della musica

Ponte della Musica: a piedi sopra il Tevere

Inaugurato a Roma nel 2011, il Ponte Armando Trovajoli, meglio conosciuto come Ponte della Musica, è un ponte ciclopedonale (con accesso anche ai mezzi pubblici ecologici) ...