Home -> diari di viaggio -> Cosa vedere a San Felice Circeo

Cosa vedere a San Felice Circeo

Siete alla ricerca di un bel posto di mare, poco lontano da Roma, con acqua pulita ed un piccolo paesino dove trascorrere qualche giorno di vacanza in totale relax? San Felice Circeo potrebbe essere la risposta ai vostri dubbi, sopratutto se avete bambini o adolescenti, oppure se siete coppie non in cerca di divertimento notturno (qua non ne troverete!). Dopo avervi già detto cosa e dove mangiare, provo a raccontarvi qualcosa sul luogo e su cosa fare e cosa vedere a San Felice Circeo.

Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo

Come raggiungere San Felice Circeo

Da Roma a San Felice Circeo esistono principalmente due possibili strade, che vi consiglio di scegliere a seconda del traffico e quindi di giorno, ora e stagione del viaggio.

La città dista poco più di 100 km se deciderete di raggiungerla percorrendo tutta la via Pontina, soluzione che, seppure chilometricamente più breve, potrebbe essere non vantaggiosa d’estate, quando la strada potrebbe essere intasata dai numerosi romani che cercano di raggiungere il mare, non solo del Circeo, ma anche luoghi più vicini come Torvaianica, Ardea e Anzio, nonché destinazioni più a sud, come Gaeta, Sperlonga o Terracina.

In questi casi è probabilmente più conveniente aumentare i chilometri percorsi fino a circa 150 e prendere l’autostrada A1 fino all’uscita di Frosinone e poi tagliare il Lazio fino alla costa.

Cosa vedere a San Felice Circeo

San Felice Circeo è un comune il cui centro storico sorge a pochi chilometri dal mare ma leggermente rialzato rispetto alla costa, e da cui si gode quindi di una splendida vista su tutto il golfo e sul Promontorio del Circeo.

Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo

Vacanza al mare a San Felice Circeo: le spiagge

La spiaggia di San Felice Circeo è una lunga striscia sabbiosa, con zone dedicate alla balneazione libera e zone delimitate dagli stabilimenti balneari. Si accede alla spiaggia da un lungomare dove sono presenti anche qualche bar/gelateria e qualche locale dove potersi fermare per pranzo o per un aperitivo. La sabbia è tenuta pulita e l’acqua è piuttosto limpida.

Le spiagge sono facilmente raggiungibili dal centro storico grazie ad un comodo servizio di navette che fanno la spola tutto il giorno lungo tutto il paese, fermandosi su richiesta degli utenti. Vi basterà quindi scegliere il punto esatto dove volete trascorre la giornata (e restate fino al tramonto che è un momento imperdibile!) e chiedere all’autista di condurvi fino a lì e, al ritorno, fermare la navetta quando la vedrete transitare davanti a voi.  Un servizio perfetto per chi vuol dimenticarsi l’auto per qualche giorno.

Per chi invece ama le zone rocciose, dal paese, utilizzando l’auto, è possibile raggiungere il Promontorio del Circeo e mediante dei brevi trekking, arrivare a calette ed insenature suggestive, dove poter fare il bagno e raggiungere anche alcune grotte: sicuramente sarà meno comodo che andare in spiaggia ma troverete meno gente ed il mare, sotto gli scogli, ha una limpidità ed un colore che difficilmente troverete lungo coste sabbiose.

Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo

Visitare San Felice Circeo: il centro storico

Il centro storico di San Felice Circeo è piuttosto piccolo: il borgo si snoda lungo una strada principale che collega due piazze, comprese in una cinta muraria medioevale. Nella piazza più in alto (rispetto al livello del mare) è facile notare una Torre, anch’essa medioevale, costruita dai Templari, con un orologio a sei numeri e le ore battute da un martello.

Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo

Dal centro storico si raggiunge il Parco di Vigna La Corte, un giardino curato e con un belvedere che offre una incantevole vista sul mare e sul golfo.

Interessante anche il piccolo museo allestito dalla Proloco, nello spiazzo subito dopo l’arco presente nella piazzetta centrale.

Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo Cosa vedere a San Felice Circeo

A poca distanza dal centro si possono raggiungere le Mura Ciclopiche, resti risalenti al quinto secolo a.C., mentre scendendo verso il mare sono sicuramente da visitare il Porto ed il Faro.

Per maggiori approfondimenti su cosa vedere a San Felice Circeo vi consiglio il sito di VisitLazio.

 

1 Commento

  1. Molto bello! Lo metto nella mia lista

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio: la città che muore

Civita di Bagnoregio è un piccolo borgo in provincia di Viterbo, famosissimo per esser stato rinominato “la città che muore“. In effetti si tratta di ...

Gaeta: informazioni utili

Gaeta: informazioni utili per un weekend vicino Roma

Vivere a Roma per chi è cresciuta sul mare come me non è sempre facile. Ogni volta che arriva l’estate vorrei evadere dalla città e ...