Home -> diari di viaggio -> Un passeggiata sul lungomare di Ostia

Un passeggiata sul lungomare di Ostia

18 Aprile 2015

E’ quasi estate, iniziano ad esserci delle splendide giornate di sole e restare in casa è sempre più difficile. Roma, poi, in questo periodo è splendida, coi suoi parchi, le vie del centro storico, le gelaterie ed i caffè con i tavolini all’aperto. Anche se io amo Roma, oramai lo sapete, a volte però sento il richiamo del mare. Ci sono cresciuta e ora non averlo a due passi mi crea spesso una sensazione di disagio. Dicono che è un fenomeno cumune, una sorta di “perdita dell’orizzonte” che per noi coincide con la linea in cui mare e cielo si baciano.
Io non lo so di cosa si tratta, ma vi posso assicurare che alcuni giorni divento insofferente e ho bisogno di vedere il blu del mare.
Certo, il mare più vicino a Roma, Ostia, non vanta spiagge con acque cristalline o una costa da lasciar a bocca aperta. L’acqua è sempre piuttosto torbida, in realtà, ed io, abituata ai fondali limpidi della Calabria, non amo bagniarmici. Però è pur sempre mare. Ed è a 20 minuti circa da casa mia. Così, ogni tanto, anche solo per fare una passeggiata vale la pena arrivarci.
Ci siamo stati di Sabato, in tarda mattinata, in una giornata di sole ma un poì ventosa. Ed appena abbiamo parcheggiato, il vento in faccia ci ha portato l’odore forte del mare. Mi sono sentita subito bene. Il rumore delle onde mi fa sentire a casa. E’ una sensazione di rilassamento profondo che non so esprimere a parole. Starei ore seduta ad osservare il mare, l’inseguirsi delle onde contro gli scogli ed i disegni sulla spiaggia. Adoro camminare sulla sabbia, sentirla morbida sotto i miei piedi, guardar giocare i bambini felici, vederli entrare già in acqua nonostante non sia ancora estate. I loro sorrisi mi riportano a quando anche io non vedevo l’ora di gustarmi la libertà che solo il mare sa dare.
Passeggiamo così per ore…il lungomare di Ostia è davvero lungo e termina con il Porto Turistico, che vale la pena di visitare, con le sue barche a motore e a vela, la piccola spiaggetta di pietre ed i negozi sparsi di fronte ai pontili. Sembra di essere in vacanza in qualche località balneare, con la gente seduta a gustare un gelato o una bibita. E noi con loro…birra e cartoccio di calamari in riva al mare e gelato passeggiando tra le stupende barche ormeggiate. Un modo splendido di passare una mezza giornata di sole, con il mare in sottofondo e senza spostarsi troppo dall’amata Roma.

IMG_4300_602x401 IMG_4302_602x401 IMG_4304_602x401 IMG_4305_602x401 IMG_4307_602x401 IMG_4308_602x401 IMG_4310_602x401 IMG_4311_602x401 IMG_4313_602x401 IMG_4314_602x401 IMG_4315_602x401 IMG_4316_602x401 IMG_4317_602x401 IMG_4320_602x401 IMG_4323_602x401 IMG_4324_602x401 IMG_4325_602x401 IMG_4326_602x401 IMG_4327_602x401 IMG_4328_602x401 IMG_4329_602x401 IMG_4330_602x401 IMG_4331_602x401 IMG_4332_602x401 IMG_4333_602x401 IMG_4335_602x401 IMG_4336_602x401 IMG_4337_602x401 IMG_4338_602x401 IMG_4340_602x401 IMG_4343_602x401 IMG_4345_602x401 IMG_4346_602x401 IMG_4348_602x401 IMG_4349_602x401 IMG_4350_602x401 IMG_4352_602x401 IMG_4354_602x401 IMG_4358_602x401 IMG_4359_602x401 IMG_4361_602x401 IMG_4362_602x401 IMG_4363_602x401 IMG_4364_602x401 IMG_4366_602x401 IMG_4367_602x401 IMG_4368_602x401 IMG_4369_602x401 IMG_4370_602x401 IMG_4374_602x401 IMG_4375_602x401 IMG_4376_602x401 IMG_4377_602x401 IMG_4378_602x401 IMG_4380_602x401 IMG_4381_602x401 IMG_4382_602x401 IMG_4384_602x401 IMG_4385_602x401 IMG_4388_602x401

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Campo dei fiori: e qui bruciò Giordano Bruno

Campo dei fiori, anzi Campo de’ Fiori, è una delle piazze più famose di Roma, il cui nome è legato alla presenza, in passato, di ...

ponte della musica

Ponte della Musica: a piedi sopra il Tevere

Inaugurato a Roma nel 2011, il Ponte Armando Trovajoli, meglio conosciuto come Ponte della Musica, è un ponte ciclopedonale (con accesso anche ai mezzi pubblici ecologici) ...