Home -> Mangia&Bevi -> Gelaterie a Roma: 10 posti da provare (forse)

Gelaterie a Roma: 10 posti da provare (forse)

Stilare una lista dei migliori posti di una città è un’impresa impossibile quando si parla di cibo. Ed è bene così. Perché il cibo – o meglio il gusto e l’esperienza che ognuno ha del cibo –  non è una scienza esatta, e anche perché l’offerta non è mai costante. Nuovi locali aprono, vecchi locali chiudono, alcuni subiscono un calo della qualità altri invece trovano la formula magica così all’improvviso. La situazione si fa più complicata, se possibile, quando si parla di gelato e ancora di più con le gelaterie a Roma, visto che nell’equazione dobbiamo mettere anche una lunga lista di gusti. L’unica cosa da fare a questo punto è provarle un po’ tutte, magari partendo da questa lista di 10 gelaterie.

10 Gelaterie a Roma: ce n’è per tutti i gusti!

Gelaterie a Roma

Officina del Gelato

In assoluto la mia gelateria preferita. Non è tra le più famose di Roma, né tra quelle storiche. Si tratta infatti di una piccola gelateria artigianale (e vi assicuro che è tutto naturale e con laboratorio a vista), aperta da pochi anni in zona Marconi, da un gelataio bolognese che lavora in questo campo da sempre. I gusti sono pochi e quelli di frutta variano in base alla stagione; accanto ai tradizionali troverete anche delle “invenzioni” del gelataio. E già ve lo dico: vi verrà voglia di provare tutti i gusti!

Indirizzo: Via Francesco Grimaldi, 104, 00146 Roma

Grom

Catena torinese nota oramai in tutta Italia, Grom non è di certo una gelateria artigianale nel vero senso del termine ma, nonostante questo, devo ammettere che resta tra le mie preferite. I gusti classici sono sempre presenti mentre variano i gusti speciali e quello che prende il nome di “gusto del mese”. Il mio preferito è Caramello al Sale, purtroppo non sempre disponibile. Ottima la panna anche se dovrete pagarla a parte e di certo la gelateria non è proprio economica.

Indirizzi: centro commerciale Euroma 2; centro commerciale Roma Est; Stazione Termini; Stazione Tiburtina; Via dei Giubbonari, 52; Via Agonale, 3; Via della Maddalena, 30a; Via Tuscolana, 1370; Via Alberto Lionello, 201

Otaleg

Marco Radicioni più che un artigiano del gelato è un artista. Nella sua gelateria-acquario potete vederlo all’opera attraverso i vetri che racchiudono il suo laboratorio dove crea il gelato con una macchina antica che, tramite un processo lento e faticoso, produce un gelato di livelli superlativi. I gusti cambiano in base alla stagione e all’estro del gelataio, spesso cambiano anche da un giorno all’altro, specialmente quelli più buoni che vanno a ruba. Curiosissimi i gusti salati come cacio e pepe o gorgonzola con cioccolato biondo e nocciole. Da assaggiarne finché ce n’è.

Indirizzo: viale dei Colli Portuensi, 594

Gelaterie a Roma

Fattori

A due passi dall’università questo è un punto di riferimento per tutti coloro che abitano in una stanza per studenti vicino alla Sapienza. Se siete stanchi dei soliti gusti qui c’è l’imbarazzo della scelta tra sapori esotici e curiosi abbinamenti, e se siete indecisi basta chiedere un assaggio al personale, sempre sorridenti e disponibili. Ricca offerta anche di pasticceria dolce e salata.

Indirizzi: Viale Ippocrate, 114; Via Alberto da Giussano, 80.

Fatamorgana

Chi è in cerca di un gelato perfettamente naturale deve venire qui. La missione di questa, anzi di queste, gelaterie a Roma sta proprio nella cura degli ingredienti che devono essere semplici, naturali e poveri di grassi. Fatamorgana eccelle anche nei classici ma è per i gusti sperimentali che si viene qui: provate il pesto basilico miele e noci o il delicatissimo venere rosa.

Indirizzi: Via Laurina 10; Via Lago di Lesina, 9; Via Giovanni Bettolo, 7; Piazza degli Zingari, 5; Via Aosta, 3; Via Tiburtina, 567; Via Roma libera, 10

Giolitti

Se chiedete a dei romani consigli sul gelato, sicuramente il nome “Giolitti” verrà nominato spesso. Questa gelateria è aperta dal 1900 a due passi da Montecitorio e, oltre ai buonissimi coni da passeggio, produce anche meravigliose coppe e semifreddi.

Indirizzo: Via degli Uffici del Vicario, 40

Gelaterie a Roma

Gelateria dei Gracchi

Pur partendo dall’assioma che l’idea di “miglior gelato” è un concetto puramente soggettivo, bisogna ammettere che quando si parla del gusto pistacchio il popolo si esprime quasi all’unanimità per Gracchi. In questa gelateria, partita dall’omonima via in zona Prati e ora presente a Roma con altre due sedi, si usa esclusivamente il pistacchio di Bronte per il suo gelato. Un prodotto DOP di eccellenza che non solo dà un colore caratteristico al gelato, molto diverso dal solito verde brillante, ma anche un sapore impareggiabile. Io, non amando il gusto pistacchio devo ammettere che non vado pazza per questa gelateria ma mi rimetto alla vox populi che la cita in assoluto tra le migliori gelaterie a Roma.

Indirizzi: Via dei Gracchi, 272; Viale Regina Margherita 212; Via di Ripetta 261 (adiacenze Piazza del Popolo)

La Romana

Come Grom, anche in questo caso si tratta di una catena di gelateria che hanno avuto origine a Rimini. La fila, soprattutto nelle calde serate estive di Roma, è sempre molto lunga e a io parere non sempre giustificata. Indubbiamente è una delle gelateria più alla moda di Roma e di conseguenza mi sembra corretto citarla in questo elenco, nonostante non sia le mie preferite.

Indirizzi: Via Ostiense, 48; Via Cola di Rienzo, 2; Via Venti Settembre, 60

San Crispino

Fa parte delle gelaterie storiche e più famose di Roma. Ingredienti naturali e di buona qualità. Il gelato è, a mio parere, davvero molto buono, ma i costi elevati mi fanno spesso desistere dal suo acquisto, nonostante ritengo che vada assaggiato almeno una volta nella vita.

Indirizzi: Via Acaia, 56; Via della Panetteria, 42; Piazza della Maddalena, 3

I Caruso

Una delle gelaterie preferite dal mio compagno di vita, viaggi e mangiate!
Ha tanto insistito che mi sono dovuta sacrificare e provarla personalmente. I gusti sono solo quelli classici, nessuna innovazione o sperimentazione e, per il mio palato, il gelato è un po’ troppo zuccherino e ha poco il sapore del gusto che dovrebbe ricordare. Resta comunque una valida gelateria artigianale, di quelle vecchio stile.

Indirizzo: Via Collina 13

 Gelaterie a Roma

Gelaterie a Roma: quale è la vostra preferita?

Aspetto i vostri commenti e tanti suggerimenti per nuovi posti da provare…tanto lo sapete che sono golosa, vero?

 

Post scritto in collaborazione con UniPlaces

1 Commento

  1. No vabbè…questo post è una tentazione unica! Io non sono di Roma ma se si parla di gelato non mi tiro indietro. Conosco Grom da molti anni, il gelato è molto buono ma preferisco andare da piccole realtà artigianali. E comunque io il gelato al gorgonzola lo mangerei!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Da Varsavia a Poznan: visitare Poznan in un giorno

Svegliarsi con la vista su Poznan, nonostante il cielo grigio, ha il suo perché. La colazione all’Andersia Hotel è spaziale e dopo esserci rifocillati con ...

Hollywood Icons: in mostra le più grandi icone del cinema

Dal 24 giugno al 17 settembre al Palazzo delle Esposizioni c’è la mostra Hollywood Icons,  con 161 ritratti delle più grandi icone della storia del ...