Home -> Mangia&Bevi -> Brusco – Lo Strabuono

Brusco – Lo Strabuono

Sono capitata da Brusco una sera a cena grazie a Yelp Roma.
Era da tanto che non passeggiavo tra i vicoli di Trastevere e non avevo notato alcune recenti aperture, tra cui Brusco – Lo Strabuono.
Bello il nome scelto! Da una idea immediata di cosa mangeremo: bruschette!
Sapete che amo lo street food, lo amo da prima che diventasse così di moda come lo è oggi. In fondo, chi di noi non ha mai mangiato un trancio di pizza passeggiando per la propria città?
Oggi però lo street food si è evoluto. Non è più sinonimo di “cibo al volo”, o per lo meno non è solo questo. I piatti sono diventati sempre più complessi, ricercati e raffinati. Si tenta di rendere adeguabile al concetto di strett food, ovvero il mangiar per strada, anche cibi che non nascono con questo scopo (un buon esempio è AllBiOne, ti cui vi ho parlato tempo fa).

In questo scenario nasce Brusco, in uno dei quartieri più famosi di Roma, Trastevere, frequentato quotidianamente da turisti e indigeni. Trastevere ha la particolarità di avere due diverse facce: di giorno sembra un quartiere di paese, con persone che vivono nei vicoli o lavorano nei dintorni, la sera si veste di movida, tra locali aperti fino a tarda notte, ristoranti e artisti di strada.

Brusco è un locale molto piccolo, qualche qualche tavolo e sgabello a cui appoggiarsi e la possibilità di consumare le bruschette scelte in vaschette da passeggio piuttosto comode.

Brusco 01 Brusco 17 Brusco 18

Il menù conta oltre 20 bruschette, e non aspettatevi nulla di scontato. Lo chef ha selezionato accuratamente gli ingredienti scelti ed il loro abbinamento, effettuando continue prove per fare anche variazioni, in base alla stagionalità. Anche il pane è stato selezionato dopo diversi tentativi in modo che diventi croccante ma non duro e che riesca a tener bene anche i condimenti più decisi.

Brusco 13 Brusco 14

Come ogni volta che ho in mente di scrivere un articolo, mi sono sacrificata per voi 😀 ed ho assaggiato diverse varianti di bruschette. Molto buona la Saint Tropea, con taleggio, pancetta e cipolla caramellata; indimenticabili e dai sapori delicati anche le Strabuona (mascarpone, patate e pancetta) e Taglialegna (funghi, salsiccia e panna). Ma la mia preferita è indiscutibilmente la Sciccheria: burrata, pomodori confit e alici! Assolutamente da provare.
Così come la bruschetta dolce con crema e pinoli. Ottima per finire una cena in dolcezza.
Come vi dicevo, la scelta del pane è stata fondamentale. Ad essere sincera ero scettica. Le bruschette sono stracariche di ingredienti ed ero certa che sarebbe venuto giù tutto al primo morso. Ed invece no! La bruschetta tiene fino alla fine!

Brusco 02 Brusco 03 Brusco 04 Brusco 05 Brusco 06 Brusco 07 Brusco 08 Brusco 09 Brusco 10 Brusco 11 Brusco 12

Aggiungetelo in agenda, o meglio ancora su Yelp! 😉
E’ un buon posto sia per un pasto veloce, (magari siete di passaggio verso l’ora di pranzo e volete fermare la fame con qualcosa di davvero buono) che per una merenda dolce o salata…o un post cena, che si sa che verso mezzanotte viene un certo languorino…

Brusco 16

Contatti Utili

www.bruscofood.com
vicolo del Cinque, 22/A, 00153 Roma
+39 06 580 3706
Pagina Facebook
Recensioni TripAdvisor

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Dar Filettaro: street food e tradizione a Roma

C’è poco da fare, chiunque viene a vedere Roma, anche solo per un weekend deve assolutamente assaggiare i suoi piatti tipici della cucina romana (e ce ...

Cordaro

Trattoria Dar Cordaro, una tipica trattoria romana

Sono stata diverse volte al Cordaro nel corso degli anni. Amo il suo ambiente così familiare ed il suo essere fuori dai giri turistici trasteverini, ...