Home -> #come2italy -> Expovagando: cosa vedere ad Expo 2015 Milano.

Expovagando: cosa vedere ad Expo 2015 Milano.

E’ passato oramai più di un mese alla mia unica giornata (per ora, spero) dedicata all’EXPO 2015. Mi dispiace di non esser riuscita a raccontarvi tutto subito, ma questo ultimo mese, tra altri viaggi e lo spostamento del blog sul nuovo dominio, è stato un vero delirio. Trovare il tempo, anche solo 20 minuti, per fermarsi a scrivere, è stato praticamente impossibile.
Ora, invece, eccomi qui, a rispolverare foto e ricordi di una meravigliosa e caldissima giornata.
Ecco, questo lo ricordo subito. Sabato di fine giugno. Un caldo atroce. Per fortuna il cardo ed il decumano (i due bracci principali lungo i quali si snodano i vari padiglioni) sono coperti, ma in ogni caso il caldo, sopratutto nelle ore centrali, si fa sentire, e anche tanto.
A tal proposito hanno una nota di merito i padiglioni, come quello USA, che hanno nebulizzatori d’acqua e attenuano un po’ questa sensazione di afa. Così come la presenza delle Case dell’acqua, fontanelle sparse un po’ ovunque all’interno dell’area espositiva, dalle quali è possibile attingere gratuitamente acqua fresca, sia liscia che gasata (portate una bottiglietta vuota con voi!). Una idea davvero geniale.
Rimane comunque pesante il continuo passaggio tra caldo esterno e aria condizionata all’interno dei padiglioni. Forse, visitare l’EXPO in una stagione diversa, sarebbe stato più piacevole e, se posso dare qualche consiglio, in un giorno infrasettimanale, in modo da avere meno code di ingresso ai padiglioni più seguiti (noi ad esempio non siamo entrati né in quello del Giappone, né al Palazzo Italia: la fila era di circa 2 ore), di soggiornare a poca distanza da EXPO (la sera le luci rendono le esposizioni ancora più belle ed è un peccato dover correre per prendere treni/metro per destinazioni lontane, oltre al fatto che è meglio arrivare all’ingresso un po’ prima dell’orario di apertura) e di programmare la vista per 2 o anche 3 giorni. Noi, in un giorno solo, siamo riusciti a vederne solo una piccola parte ed io sono fortemente tentata di ritornare per visitare ulteriori padiglioni.
Perchè, diciamocelo chiaramente, l’EXPO è un vero capolavoro!!!
E’ ovvio che si tratta di una opinione fortemente personale, ma di quel che ho visto e di quello che ho solo intravisto, mi è piaciuto praticamente tutto!!!
L’area è enorme, molto più di quanto mi aspettassi, e anche solo percorrerla interamente per una passeggiata è un vero piacere. I padiglioni hanno tutti architetture differenti e molto particolari. Alcuni sono, a mia opinione, delle vere e proprie opere d’arte! E l’albero della vita…be’…quello merita un paragrafetto a parte… 🙂
Tutto è organizzato molto bene, nessun disservizio o imprevisto per noi, anzi, la sensazione è stata quella di un qualcosa di fatto davvero a regola d’arte!
Il cibo poi, non ha prezzi così inarrivabili come avevo sentito e letto un po’ ovunque. Ci sono ristoranti per tutti i tipi di budget/esigenze, basta saper scegliere! Io purtroppo non ho assaggiato nulla di particolare (ho mangiato semplicemente un toast a pranzo ed un hot dog a cena, piuttosto buoni!), in quanto il caldo/freddo di cui vi ho parlato sopra mi aveva piuttosto debilitata, ma se dovessi tornare farei volentieri un assaggino di molti dei piatti che ho visto passando davanti ai vari locali (praticamente ogni padiglione ha sia un’area ristorante un po’ più esclusiva, che una zona fast food, decisamente abbordabile) e mi piacerebbe visitare Giappone, Brasile, Korea, Emirati Arabi, Thailandia…
E’ inutile che vi riporto informazioni di tipo pratico su orari/come arrivare/etc etc… Potete trovare tutto comodamente sul sito http://www.expo2015.org/it ed io preferisco lasciar spazio alle mie sensazioni sui vari (pochi purtroppo, per ora) padiglioni visitati.
Qualche consiglio ve l’ho già dato, ma manca il principale: ANDATECI!!! Quando vi ricapiterà di fare il giro del mondo e delle varie tavole in una sola giornata???
Ah, piccola nota. Ritirate il Passaporto dell’Expo e fatevi mettere un timbro in ogni paese visitato. E’ un modo originale e poco costoso (solo 5 €) per avere un ricordo fantastico di una esperienza da non perdere!

IMG_6661 (Copy)

E se state organizzando il viaggio e avete visogno di qualche approfondimento, molto ben fatto e strutturato, per scegliere con cura cosa fare/vedere e come programmare la vostra visita, vi consiglio di dare un´occhiata a questa pagina informativa sull´Expo realizzata da GoEuro. Troverete approfondimenti  sui Cluster, sulle aree tematiche, informazioni utili sui servizi offerti, qualche curiosità interessante, e soprattutto potrete approfittare di qualche offerta su voli/treni/alloggi.

Padiglioni visitate ad Expo 2015

Vi lascio quindi con la carrellata dei padiglioni visitati: per alcuni vi racconterò qualcosa in più, altri mi sono passati dentro senza lasciar nessuna traccia precisa e mi limiterò a farvi vedere qualche foto. Provo a segnalarvi quelli per me imperdibili (li asterisco per comodità), ma l’avvertenza è sempre che quel che per me è fantastico per altri è irrilevante. E viceversa. E meno male. Altrimenti, sai che noia?

Per una recensione ben più critica ma non meno entusiastica vi rimando all’articolo di Blog Ignorante.

Qatar

Da fuori sembra una sorta di cesta circondata da ombrelli colorati. All’interno, davanti ad una tavola imbandita (ovviamente di cibi finti) una ragazza spiega in maniera chiara e sintetica le abitudini alimentari del paese. La visita prosegue verso quella che è, secondo la mia opinione, la cosa più bella del padiglione: una discesa circolare intorno ad un pilastro che proietta immagini di diversa natura. Entusiasmante.

IMG_6662 (Copy) IMG_6663 (Copy) IMG_6664 (Copy) IMG_6665 (Copy) IMG_6668 (Copy) IMG_6669 (Copy) IMG_6670 (Copy) IMG_6671 (Copy) IMG_6672 (Copy) IMG_6673 (Copy)

Turkmenistan

Non ha una struttura particolarmente attraente ed anche all’interno l’unica cosa che mi è davvero piaciuta è la terrazza con vista sui padiglioni vicini.

IMG_6674 (Copy) IMG_6676 (Copy) IMG_6677 (Copy) IMG_6678 (Copy) IMG_6679 (Copy) IMG_6680 (Copy)

Indonesia

Carino sia fuori che dentro, ma ad essere sincera non lascia un ricordo indelebile.

IMG_6681 (Copy) IMG_6685 (Copy)

Sultanato dell’Oman

Esterno gradevole. Il padiglione si concentra sull’importanza delle api ed è abbastanza interessante.

IMG_6686 (Copy) IMG_6687 (Copy) IMG_6688 (Copy)

Estonia

Architettura di legno, un po’ squadrata ma bella. Bello il pianoforte “che si suona da solo” e le altalene in legno. Particolarmente piacevole la terrazza piena di piante.

IMG_6690 (Copy) IMG_6691 (Copy) IMG_6692 (Copy) IMG_6693 (Copy)

Russia

Ci accoglie con un enorme specchio spiovente. Il padiglione è piuttosto grande e ben strutturato. Il ricordo più vivido è una enorme tavola periodica.

IMG_6695 (Copy) IMG_6696 (Copy) IMG_6703 (Copy) IMG_6705 (Copy) IMG_6706 (Copy) IMG_6708 (Copy) IMG_6709 (Copy)

Monaco

Onestamente se non fosse per il timbro sul passaporto non ricorderei neanche di averlo visto. Non mi ha lasciato nulla, né dentro né fuori.

IMG_6722 (Copy)

Slovacchia ***

Tutto incentrato su arte contemporanea (bellissime le sculture e forte l’idea dei manichini su cui far scrivere i visitatori che poi diventeranno opere esposte per le strade delle città principali) e tecnologia (il visore 4D fa quasi impressione per quanto è realistico. Ti sembra di esser davvero nella realtà che stai solo osservando tramite delle lenti). Penso di poterlo annoverare tra i miei imperdibili.

IMG_6712 (Copy) IMG_6713 (Copy) IMG_6714 (Copy) IMG_6715 (Copy) IMG_6716 (Copy) IMG_6717 (Copy) IMG_6718 (Copy) IMG_6719 (Copy) IMG_6720 (Copy) IMG_6721 (Copy)

Turchia

Tutto esterno. Bella l’architettura, forse un po’ meno evidente il significato e l’obiettivo del padiglione ma tutto sommato mi è piaciuto abbastanza a livello visivo.

IMG_6724 (Copy) IMG_6725 (Copy) IMG_6726 (Copy) IMG_6727 (Copy) IMG_6728 (Copy)

Marocco ***

Assolutamente imperdibile! Si entra in stanze differenti climatizzate e profumate come le diverse aree del paese. Un’esperienza sensoriale notevole, che ti porta a diretto contatto con questa realtà geograficamente poi non così distante da noi.

IMG_6730 (Copy) IMG_6731 (Copy) IMG_6732 (Copy) IMG_6733 (Copy) IMG_6734 (Copy) IMG_6737 (Copy) IMG_6739 (Copy) IMG_6740 (Copy)

USA

Molto bello il giardino verticale. Utilissima, col caldo torrido della giornata, la nebulizzazione di fronte al padiglione. Divertenti le scritte create con l’acqua. L’interno mi è piaciuto un po’ meno, tranne che per la fantastica terrazza e per i video con un discorso del Presidente Obama (non tanto per il discorso in sé quanto per il gesto significativo del presidente stesso di metter direttamente la sua faccia in una manifestazione quale l’EXPO).

IMG_6743 (Copy) IMG_6744 (Copy) IMG_6745 (Copy) IMG_6746 (Copy)

Kuwait***

Visto da fuori è forse il padiglione più particolare ed uno di quelli che più ha attirato la mia attenzione. Belli anche qui i giochi d’acqua, i video introduttivi, i plastici e…ecco, bello tutto. Da non perdere!

IMG_6748 (Copy) IMG_6751 (Copy) IMG_6752 (Copy) IMG_6753 (Copy) IMG_6759 (Copy) IMG_6760 (Copy) IMG_6763 (Copy)

Germania

Sicuramente è un padiglione interessante, ma la visita guidata toglie tanto tempo, forse troppo. Alcuni video potrebbero essere più sintetici, così come l’esibizione da vivo. La durata eccessiva toglie valore mentre potrebbe esser valorizzato meglio.

IMG_6771 (Copy) IMG_6772 (Copy)

Messico

Carino fuori e molto carino dentro, nel rispetto delle loro tradizioni più note. Divertente la possibilità di farsi una foto ricordo e poi scaricarla da internet. Belle le sdraio all’esterno ed i giochi d’acqua all’interno.

IMG_6785 (Copy) IMG_6786 (Copy) IMG_6787 (Copy) IMG_6788 (Copy)

Olanda

Un circo. Non trovo un modo migliore di descriverlo. Tutto all’aperto, il padiglione è una sequenza di stand (alimentari e non) colorati, rumorosi, chiassosi, disordinati. Se l’obiettivo del paese era quello di esporsi come puro divertimento ci è riuscito molto bene.

IMG_6793 (Copy)

Spagna

Piatti colorati e poco altro per un padiglione che mi ha piuttosto deluso.

IMG_6790 (Copy) IMG_6795 (Copy) IMG_6796 (Copy) IMG_6797 (Copy)

Argentina

Due grandi silos per il padiglione sud americano. Molto curato l’interno, dove è possibile sentire l’odore dei cibi classici argentini, primo fra tutti la famosissima carne… Davvero ben fatto.

IMG_6803 (Copy) IMG_6804 (Copy) IMG_6805 (Copy)

Cina ***

Bellissimo visto da fuori, con campi di tulipani gialli sterminati che preannunciano una costruzione davvero notevole. Davvero spettacolare all’interno…non so dirvi di preciso cosa mi abbia colpito…ma è sicuramente uno dei padiglioni da vedere.

IMG_6809 (Copy) IMG_6810 (Copy) IMG_6811 (Copy) IMG_6812 (Copy) IMG_6813 (Copy) IMG_6814 (Copy) IMG_6815 (Copy) IMG_6816 (Copy) IMG_6817 (Copy) IMG_6818 (Copy)

Kazakhstan***

Il più bello in assoluto tra i padiglioni che ho visitato. La fila vale l’attesa e la farete davanti ad esibizioni dal vivo di musica e balli, quindi anche se è un po’ lunga troverete il modo di non annoiarvi. Bello il video introduttivo, dove una ragazza disegna (e viene ripresa davanti ai vostri occhi increduli) utilizzando della semplice sabbia. Da restar senza parole. Bello tutto…ma sconvolgente il cinema 5D che chiude la visita. Una vista su questo paese, che ospiterà l’EXPO 2017 e che ha ben pensato di iniziare a far vedere al mondo intero quello di cui è capace.
Io non sapevo neanche dove si trovasse il Kazakhstan. E ora voglio visitarlo!

IMG_6822 (Copy) IMG_6823 (Copy) IMG_6828 (Copy) IMG_6830 (Copy) IMG_6831 (Copy) IMG_6832 (Copy)

Colombia

Video interessanti e molto più incentrati alla promozione turistica del paese che non al tema del cibo. Se non fosse per il fatto che è uno dei luoghi con più criminalità al mondo, verrebbe voglia di andarci, a dimostrazione che i video sono davvero molto ben fatti.

IMG_6835 (Copy) IMG_6836 (Copy) IMG_6837 (Copy) IMG_6838 (Copy)

Albero della Vita***

L’ho lasciato per ultimo, pur non trattandosi di un padiglione, e lo segno come imperdibile. A dire il vero basterebbe da solo a giustificare una visita all’EXPO. Le critiche sul suo essere piccolo mi sembrano davvero irrilevanti. E’ mai possibile giudicare un’opera d’arte dalla sua grandezza? Perché di opera d’arte si tratta. Già al solo vederlo di giorno fa la sua figura, ma la sera poi…illuminato è bellissimo. Ed assistere ai giochi di luce e acqua della fontana che lo circonda è una esperienza unica che non è possibile non fare.

IMG_6783 (Copy) IMG_6847 (Copy) IMG_6849 (Copy) IMG_6850 (Copy) IMG_6855 (Copy) IMG_6856 (Copy) IMG_6860 (Copy) IMG_6861 (Copy) IMG_6866 (Copy) IMG_6867 (Copy) IMG_6868 (Copy) IMG_6869 (Copy) IMG_6870 (Copy) IMG_6872 (Copy) IMG_6876 (Copy) IMG_6877 (Copy) IMG_6879 (Copy) IMG_6880 (Copy)

4 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

A zonzo per le vie di Milano

Sono stata diverse volte a Milano, un po’ per lavoro e altre volte per viaggi personali. Molti anni fa vi ho trascorso anche un week ...

Expovagando 2: il ritorno

A fine giugno ho trascorso la mia prima giornata ad Expo 2015 e me ne sono innamorata. Vi ho dato i consigli che ritenevo utili ...