Home -> diari di viaggio -> Lisbona: in giro sul tram 28 tra vicoli e miradouros

Lisbona: in giro sul tram 28 tra vicoli e miradouros

Giorno 2 (21 Febbraio 2015)

g2

Dopo la cena di ieri e la successiva passeggiata, siamo per fortuna riusciti a riposare molto bene. L’hotel è silenzioso e dopo esserci preparati facciamo colazione comodamente seduti in Praca da Figuera, a due passi dall’albergo, a Casa das Bifanas.

Ci incamminiamo in direzione Praca do Comercio, passeggiando lungo una strada pedonale da cui si vede fin da subito l’Arco de Rua Augusta (una delle foto tipiche della città), attraverso il quale è possibile ammirare il Tago. Decidiamo di salire sull’arco per ammirare il panorama: il Tago sconfinato ed i tetti rossi caratteristici di Lisbona. Siamo soli sul monumento, e ne approfittiamo per fare foto e godere di questo momento e della calma mattutina. Ridiscesi, ci rechiamo in piazza. Si tratta di una piazza completamente quadrata, una tra le più vaste d’europa, con lato delimitato dal fiume, che da qui è possibile osservare da vicino.

IMG_2608_602x401 IMG_2611_602x401 IMG_2613_602x401 IMG_2614_602x401 IMG_2615_602x401 IMG_2616_602x401 IMG_2621_602x401 IMG_2622_401x602 IMG_2626_602x401 IMG_2627_602x401 IMG_2633_401x602 IMG_2635_602x401 IMG_2636_602x401 IMG_2637_602x401 IMG_2639_602x401 IMG_2643_602x401 IMG_2644_602x401 IMG_2645_602x401 IMG_2646_401x602 IMG_2647_401x602 IMG_2652_602x401 IMG_2655_401x602 IMG_2656_401x602 IMG_2659_602x401 IMG_2660_401x602 IMG_2663_602x401 IMG_2665_401x602 IMG_2668_602x401 IMG_2670_602x401 IMG_2673_602x401 IMG_2674_602x401 IMG_2676_401x602 IMG_2677_401x602

A due passi dalla piazza, è possibile prendere il famosissimo Tram 28, una delle attrazioni tipiche della città, che attraversa tutto il quartiere dell’Alfama, passando in dei vicoletti talmente stretti da toccare quasi le case a ridosso della strada. Ci chiediamo come facciano le persone che ci vivono, dato che in questi vicoli affacciano diverse porticine colorate che è impossibile aprire senza rischiare di esser travolti dal tram. E’ davvero una esperienza particolare, e ci consente di arrivare fino al Miradouro de Graça, il primo tra i tanti che visiteremo oggi. Inutile descrivervi il panorama, più di quanto non possano fare le mie foto.
Poco più sopra, ci fermiamo al Miradouro da Senhora do Monte. Anche qui, panorami bellissimi e azulejos disposte a mosaico per descrivere i vari punti del panorama di fronte a noi. Ci fermiamo un po’ su queste panchine per ammirare il panorama e far merenda con due pezzi (uno dolce ed uno salato) presi passando davanti ad un forno.

IMG_2679_401x602 IMG_2685_401x602 IMG_2686_602x401 IMG_2687_401x602 IMG_2688_602x401 IMG_2690_602x401 IMG_2691_602x401 IMG_2695_602x401 IMG_2699_602x401 IMG_2702_602x401 IMG_2704_602x401 IMG_2706_602x401 IMG_2707_602x401 IMG_2716_602x401

La tappa successiva è la feira da ladra, un mercato delle pulci piuttosto colorito e caratteristico. Non essendo appassionati di shopping, facciamo giusto una passeggiata tra le bancarelle fino ad arrivare al Panteao Nacional, la Chiesa di Santa Engracia, famosa per la sua imponente cupola, che contiene diverse tombe di personaggi importanti per la storia e la cultura di Lisbona e di tutto il Portogallo (ad es. Vasco de Gama e Amalia Rodrigues – una famosissima cantante di Fado, il canto popolare tipico). Visitiamo il suo interno, salendo di piano in piano, fino all’ampia terrazza. Tira un vento fortissimo e riusciamo giusto a percorrerla tutta prima di scendere nuovamente al suo interno.

IMG_2717_602x401 IMG_2718_602x401 IMG_2719_602x401 IMG_2720_602x401 IMG_2721_602x401 IMG_2722_602x401 IMG_2723_602x401 IMG_2724_602x401 IMG_2725_602x401 IMG_2726_401x602 IMG_2727_401x602 IMG_2731_602x401 IMG_2740_602x401 IMG_2744_602x401 IMG_2745_602x401 IMG_2750_602x401 IMG_2751_602x401 IMG_2757_602x401 IMG_2761_401x602 IMG_2762_602x401 IMG_2763_401x602 IMG_2765_602x401 IMG_2767_602x401 IMG_2769_602x401 IMG_1403_570x380 IMG_2772_602x401 IMG_2773_401x602 IMG_2775_401x602 IMG_2777_401x602 IMG_2779_401x602 IMG_2780_602x401 IMG_2781_602x401 IMG_2785_401x602 IMG_2787_602x401 IMG_2789_401x602
Continuiamo il nostro tour panoramico con il Miradouro di Puerta del Sol (bellissima la vista proprio sul cupolone del Panteao) ed il Miradouro di Santa Lucia. Quest’ultimo ha, rispetto agli altri, una particolarità: si presenta come un porticato con panchine e balconi totalmente piastrellati. Un capolavoro indipendentemente dalla vista, che è comunque fantastica.

IMG_2790_401x602 IMG_2791_602x401 IMG_2792_602x401 IMG_2793_401x602 IMG_2801_602x401 IMG_2803_602x401 IMG_2804_401x602 IMG_2805_602x401 IMG_2806_401x602 IMG_2807_401x602 IMG_2812_401x602 IMG_2813_602x401 IMG_2819_401x602 IMG_2820_602x401 IMG_2821_602x401

Ripercorriamo un po’ a ritroso il percorso fatto stamattina col tram 28, fino alla Chiesa di Santa Maria Maggiore, meglio nota come Sè. Si tratta della Cattedrale di Lisbona, costruita in stile romanico, con due torri campanarie poste ai lati.
Quando usciamo dalla chiesa siamo oramai stanchi ed affamatissimi. Proprio a due passi vediamo un ristorante, Tasca da Sè, e le recensioni su Tripadvisor sono buone, per cui decidiamo di fermarci per pranzo.

IMG_2822_401x602 IMG_2823_401x602 IMG_2824_401x602 IMG_2825_401x602 IMG_2826_401x602 IMG_2828_401x602 IMG_2829_401x602 IMG_2832_401x602 IMG_2833_401x602 IMG_2836_401x602 IMG_2840_401x602 IMG_2841_401x602 IMG_2855_401x602
Rifocillati dalla lauta sosta, continuiamo il nostro giro e con un autobus arriviamo fino al Castello di Sao Jorge. C’è un po’ di fila per entrare ma ne vale la pena. Trascorriamo un paio d’ore tra le varie aree del castello, dalle cui torri ovviamente si gode del solito fantastico panorama lisbonese.

IMG_2858_401x602 IMG_2859_401x602 IMG_2860_401x602 IMG_2861_401x602 IMG_2862_602x401 IMG_2863_602x401 IMG_2867_602x401 IMG_2873_602x401 IMG_2875_602x401 IMG_2876_602x401 IMG_2877_602x401 IMG_2878_401x602 IMG_2884_401x602 IMG_2885_401x602 IMG_2889_401x602 IMG_2891_602x401 IMG_2892_602x401 IMG_2897_602x401 IMG_2903_401x602 IMG_1438_570x380 IMG_2909_401x602 IMG_2914_602x401 IMG_2916_401x602 IMG_2917_401x602 IMG_2918_401x602 IMG_2926_602x401 IMG_2927_602x401 IMG_2928_401x602 IMG_2933_602x401
Con un bus torniamo verso Praca da Figuera e da li prendiamo l’Elevador de Santa Justa, l’unico elevador verticale della città. Anche qui la fila è piuttosto lunga, visto che al di là delle comodità di arrivare in poco al Bairro Alto, l’ascensore ha mantenuto la sua conformazione storica ed è quindi una delle attrazioni della città.
Il nostro biglietto ci consente, una volta arrivati in cima, di proseguire per una scala a piedi fino alla terrazza panoramica. Vediamo da qui i resti della Chiesa do Carmo, andata quasi completamente distrutta, ne è rimasto solo l’affascinante scheletro, durante un incendio che devastò la città (purtroppo non siamo riusciti a visitarla dall’interno). Siamo così nel quartiere del Chiado, e ci incamminiamo lungo Rue Garret, famosa per le sue librerie e per il bar A Brasileira, dove era solito fermarsi a scrivere Fernando Pessoa, al quale è dedicata anche una statua in bronzo, seduta ancora oggi ai tavolini dello storico caffè.
Ci fermiamo anche noi, per un tè, una spremuta e due dolcetti.

IMG_2937_401x602 IMG_2941_602x401 IMG_2942_602x401 IMG_2943_602x401 IMG_2944_602x401 IMG_2945_602x401 IMG_2948_602x401 IMG_2949_602x401 IMG_2950_602x401 IMG_2956_401x602 IMG_2958_401x602 IMG_2963_401x602 IMG_2964_602x401
E’ ormai sera quando arriviamo all’ultimo belvedere della giornata, il Miradouro di Sao Pedro de Alcantara. Il panorama la sera è ancora più suggestivo, con la città più in basso completamente illuminata, ed un altro dei mezzi storici, l’Elevador da Gloria, proprio li di fianco. Lo usiamo per tornare verso la città bassa, non prima di aver ammirato quanto lo stesso tram faccia oramai parte del paesaggio. Di sera, così, quasi nella penombra, che nasconde i colori ed esalta l’aspetto nostalgico dell città, è tutto davvero stupendo. Proveremo la stessa sensazione di antichità anche di giorno, quando ci dedicheremo a questo e agli altri due elevadores della città, e ne assaporeremo la lentezza e la calma senza tempo.

IMG_2978_602x401 IMG_2979_602x401 IMG_2981_401x602 IMG_2983_602x401 IMG_2986_401x602 IMG_2994_602x401 IMG_2997_602x401 IMG_3001_401x602 IMG_3004_401x602 IMG_3006_602x401 IMG_3011_602x401 IMG_3016_602x401 IMG_3017_602x401 IMG_3024_401x602
Tornati a Rossio, ci fermiamo giusto una mezz’ora in hotel, prima di dedicarci alla cena (scegliamo un posto un po’ sperduto anche se vicinissimo al centro, che si rivelerà il ristorante più economico e caratteristico provato, Verde Minho) e allo shopping. Immancabile la nostra adorata jinjina prima di andare a dormire.

IMG_3025_602x401 IMG_3033_401x602 IMG_3034_602x401

– ritorna all’itinerario con i link alle varie tappe del viaggio-

6 commenti

  1. Che foto magnifiche! Lisbona è una città che mi ha confusa un po’ e vorrei tornarci per conoscerla meglio.

    • A me è piaciuta immensamente. Penso ti lasci effettivamente addosso quella nostalgia che i poeti portoghesi chiamano Saudade…

  2. Che fascino questa città! Bellissime le foto, specialmente quelle scattate al tramonto hanno una luce bellissima…

  3. Ma cavolo Lisbona è bellissima!! la stavo sottovalutando…ho sempre sentito pareri contrastanti riguardo questa città però con le vostre foto devo dire che chi dice che è brutta si sbaglia! Andrò a Lisbona con altre travel blogger a giugno, non posso non dire che abbiamo scelto davvero una bella meta 🙂

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Cosa vedere a Vienna: i luoghi imperdibili

Vienna è una città elegante. Lo sapevo già prima di partire ed i 4 giorni trascorsi nella capitale austriaca non hanno fatto altro che confermare ...

Cosa vedere a Varsavia

Cosa vedere a Varsavia: la sua storia e la rinascita

Varsavia è una città splendida ed in continua evoluzione e rinascita. Prima di raccontarvi cosa vedere a Varsavia, devo farvi un accenno alla sua storia, ...