Home -> diari di viaggio -> Crociera si o no: le mie personali opinioni

Crociera si o no: le mie personali opinioni

Crociera si o no? Ho sempre pensato che la crociera non è il tipo di viaggio adatto a me, talmente abituata ad organizzare sempre tutto in autonomia e, a volte anche esageratamente, iperattiva come sono. I miei viaggi sono tutti in continuo movimento, alla scoperta di luoghi diversi dagli itinerari classici, sono immersioni totali nella cultura dei posti visitati, attraverso i cibi tipici, le passeggiate, le chiacchierate con la gente del luogo.
In crociera tutto questo non esiste. Eppure sapevo che prima o poi una crociera l’avrei fatta. Un po’ perché mi incuriosiva provare sulla mia pelle questa esperienza, un po’ perché, come in altri viaggi che ho fatto e di cui vi ho raccontato (Vienna e Padova per esempio), la Crociera era uno dei (tanti) sogni irrealizzati, finora, di mia madre. Ora non lo è più!

Crociera si o no: la mia opinione

Non so darvi tutt’ora una mia risposta netta alla domanda Crociera Si o No, devo essere sincera. Dipende. Dalle situazioni del momento e da tanti piccoli fattori. Mi è piaciuta? Si, nonostante alcuni limiti. La rifarei? Si, sicuramente, ma non come scelta di viaggio o di vacanza, solo nel caso in cui si dovessero ripresentare le condizioni adatte ed ideali nel mio caso, per fare questa scelta.

crociera si o no crociera si o no

Crociera si o no: qualche consiglio

Come scegliere l’itinerario, le date migliori e e le escursioni

Non tutte le crociere sono uguali. Prima di decidere, vi consiglio di studiare bene i vari itinerari, in modo da scegliere quello che più si avvicina ai vostri gusti, anche a seconda del periodo in cui avete deciso di partire.
A seconda dell’itinerario scelto, cambieranno le durate delle soste e aumenteranno o diminuiranno i giorni di completa navigazione (in cui non potrete far altro che stare in nave).

Anche la stagione ha il suo peso, almeno per quel che mi riguarda. Probabilmente non sceglierei mai una Crociera nel mediterraneo in piena estate: per il troppo caldo non riuscirei ad effettuare nessuna escursione! Di contro, scegliere mete troppo fredde in inverno può avere lo svantaggio opposto: neve e gelo.

crociera si o no

A mente fredda, dopo questa mia prima esperienza, vi consiglio di selezionare crociere con tappe in città piuttosto piccole. In questo modo avrete la sensazione di aver visitato davvero un luogo, seppure con le dovute limitazioni. Io, ad esempio, ho amato molto la sosta a Tallin, il cui centro storico si snoda su un territorio non troppo vasto, mentre di Stoccolma posso dire in tutta sincerità di non aver visto praticamente nulla.

Le escursioni

Sulle escursioni bisogna aprire un capitolo a parte. Se è vero che scendere in autonomia vi consentirà di visitare i luoghi secondo i vostri gusti, rispettando i vostri tempi e risparmiando un bel po’ di soldini, è altrettanto vero che le soste nei porti non sono così lunghe da consentirvi chissà quale itinerario, oltre alla costante sensazione di dover guardare sempre l’orologio per non arrivare in ritardo all’imbarco.

Le escursioni organizzate hanno il contro di avere costi effettivamente molto alti, ma sono comode in caso vogliate vivere la vacanza in completo relax, senza preoccuparvi di nulla, se non di scegliere la gita migliore per voi e per le vostre esigenze. Esistono infatti escursioni più o meno lunghe e complesse, ed è possibile acquistarle online prima di partire o direttamente sulla nave.

Vita in Nave

La vita su una nave di crociera è fatta per lo più di cibo! Si mangia davvero a tutte le ore e ce n’è per tutti i gusti. Dal buffet sempre aperto (chiude solo 4 ore di notte) ai ristoranti tematici, ai bar, ai salotti dove sorseggiare un cocktail. Di certo tornerete con almeno un paio di chili in più.

Bellissimi gli spettacoli teatrali serali: li ho trovati ben organizzati, sempre diversi ed originali e di grande qualità. Alla stesso modo mi sono piaciuti molto gli intrattenimenti musicali: in ogni salotto era presente un tema diverso, discoteca, piano bar, musica rock, musica classica e lirica etc… e anche in questo caso, gli artisti erano davvero di grande talento.

crociera si o no crociera si o no crociera si o no crociera si o no crociera si o no

Vi è poi tutta una serie di piccoli intrattenimenti come giochi e quiz, oltre alla presenza del baby club.
Troverete anche una spa, una palestra, una piscina coperta con idromassaggi ed una scoperta e negozietti sparsi sui vari ponti e divanetti dove accomodarvi per rilassarvi durante la navigazione.

I costi e cosa che è compreso

La Crociera costa poi così tanto? In realtà non troppo, se considerate che avrete incluso TUTTO: cibo in gran quantità, animazione, spettacoli, buona musica, una camera comoda e confortevole, la possibilità di rilassarvi in piscina e di non pensare a nulla per tutta la durata della crociera.

Più precisamente nel costo base è compreso un ristorante a buffet (praticamente sempre aperto) ed uno servito al tavolo e tutte le animazioni della nave, ad eccezione dell’ingresso in SPA e dei massaggi che sono a pagamento. Fanno eccezione anche le bevande ma al buffet sono disponibili gratuitamente acqua e caffè (tutto il giorno) e succhi di frutta (solo la mattina). Esistono poi dei pacchetti per l’espresso, gli alcolici, i gelati o l’acqua, ma, a meno che non ne siate consumatori estremi, io non ve li consiglio. I costi delle singole bevande sono un po’ più alti del normale ma non così tanto da esser proibitivi (noi ad esempio prendevamo tutte le mattine un espresso, a a cena una bottiglia d’acqua).

Le mance sono obbligatorie per alcune compagnie (tipo la Costa Crociere) e facoltative in altre (come MSC). State però attenti che tendono ad includerle e che dovrete essere voi a dire esplicitamente che non volete pagarle (a noi è successo): controllate bene il conto prima di lasciare la nave e chiedete informazioni su tutte le voci che non vi tornano!

E quindi?

Crociera si o no: perché si

La crociera è promossa, almeno per me, nel caso in cui:

  • volete rilassarvi senza pensare a nulla
  • vi piace l’idea di poter assistere ogni giorno ad uno spettacolo teatrale diverso
  • amate guardare il mare dall’alba al tramonto
  • volete rilassarvi in piscina o seduti in un salotto, ascoltando buona musica
  • amate il cibo, in tutte le sue forme
  • volete avere una idea di alcune città, senza dovervi preoccupare di organizzare niente in particolare

Insomma Crociera Si se la vostra parola d’ordine è relax! Ma non scegliete un villaggio turistico all-inclusive perché vi alletta l’idea di svegliarvi ogni giorno in un porto e a volte in un paese diverso.

crociera si o no

Crociera si o no: perché no

La crociere resta una ipotesi solo secondaria (non mi sento comunque di bocciarla) perché:

  • non vi consente di visitare davvero i posti che vedrete in quanto i tempi sono troppo stretti
  • alcune cose, tipo le escursioni, sono davvero molto care
  • nei giorni di navigazione non potrete fare altro che stare in nave, quindi se siete iperattivi e non amate piscina, relax e musica, considerate che non avete alternative

 

Se avete altre curiosità o domande, non esitate a contattarmi e, qualsiasi sia la vostra scelta, buon viaggio e buona vacanza!

2 commenti

  1. Per la durata delle soste in porto molto dipende dalle compagnie: con la Royal Caribbean i tempi erano piuttosto lunghi, ad Atene ad esempio siamo stati in porto più di 12 ore e altrettanto a Kusadasi in Turchia o a Messina. Soste così lunghe consentono di organizzare in autonomia le escursioni, mentre se la nave sosta solo 5-7 ore è davvero complicato!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Crociera nel Mar Baltico

Crociera nel Mar Baltico: il nostro itinerario

Vi ho già raccontato cosa penso delle crociere e sapete già quindi che l’idea della Crociera nel Mar Baltico nasce da un sogno di mia ...