Home -> #sivalisbona -> Come organizzare un viaggio a Lisbona

Come organizzare un viaggio a Lisbona

Se seguite il mio blog, sapete che a Lisbona ci sono già stata lo scorso anno e che in uno splendido week end di febbraio mi sono innamorata di questi città, dei suoi panorami sui tetti rossi e sul blu del Tago, delle mille piastrelle colorate e dei tram che scorrono tra vicoli stretti e tutti in salita. Sapete anche che, tranne qualche rara eccezione, non amo tornare sui miei stessi passi non perché non sia consapevole che a distanza anche solo di pochi giorni, i passi sono inevitabilmente diversi, ma più che altro perché il mondo è così immenso che la mia continua voglia di scoperta mi porta sempre in luoghi nuovi.
Eppure tra pochissimo sarò di nuovo davanti a quei tetti rossi e potrò nuovamente stupirmi dell’immensità del Tago. Prenderò di nuovo i tram e scalerò stretti vicoli in attesa di panorami mozzafiato. Ne approfitto quindi per darvi qualche suggerimento su come organizzare un viaggio a Lisbona.

IMG_2801
Come mai questo ritorno? La risposta è molto semplice: perché #SiVaLisbona!
E’ questo l’hashtag che useremo durante tutto il viaggio, una avventura nata insieme ad altre blogger italiane, tutte donne! Siamo in 16 e partiremo alla scoperta della città, e sicuramente vederla insieme ad altri occhi la renderà diversa anche ai miei! Non vedo l’ora di partire, e di tutta l’organizzazione del viaggio, dalla idea embrionale, fino alla sua realizzazione, devo assolutamente ringraziare Sara Izzi. Leggete nel suo blog, The Lost Avocado, da dove nasce questo meraviglioso progetto, che vedrà anche la collaborazione, tra altri, di Skyscanner e l’Ente del Turismo di Lisbona.

sivalisbona-blogger-trip-skyscanner

Non siete curiosi di scoprire con noi questa città? Non vorrete mica perdervi le mirabolanti avventure di 16 blogger, intente a fotografare e raccontare ogni luogo ed ogni emozione!
Seguiteci con #SiVaLisbona, su Facebook, su Twitter e su Instagram, dal 9 al 12 Giugno.

Organizzare un viaggio a Lisbona

E, se anche voi state pensando di partire, ecco i miei consigli su come organizzare un viaggio a Lisbona.

Arrivare a Lisbona

Ovviamente ci sono mille modi per arrivare a Lisbona, compresa macchina, autobus e treno, ma se non avete così tanto tempo a disposizione, il modo più veloce è sicuramente l’aereo.
Da qualsiasi città italiana partiate, arriverete a Lisbona in 2-3 ore, pronti a godervi pienamente la bella capitale portoghese. E see, come me, avete tantissima voglia di viaggiare, ma il vostro budget è limitato, ci sono diverse compagnie low cost che potranno fare al vostro caso. Io, nella ricerca dei voli, mi affido sempre a Skyscanner, che, comparando tutte le compagnie a seconda della città di partenza e dei giorni scelti, mi risparmia la fatica di visitare tanti siti diversi e mi consente di avere immediatamente le idee chiare sulle compagnie più convenienti. Inoltre, se non avete un giorno prefissato per la partenza o il ritorno, potrete effettuare una ricerca a data flessibile: il risparmio è assicurato.
Vi lascio un esempio di ricerca dei voli per Lisbona. Che state aspettando a prenotare? 🙂

IMG_2510

Spostamento aeroporto centro città

L’aeroporto si trova a circa 10 km dal centro della città che potrete raggiungere facilmente utilizzando la metropolitana. In mezz’ora o poco più sarete nel cuore di Lisbona, senza nessuna difficoltà.

Dove alloggiare a Lisbona

A seconda del tipo di viaggio che intendo fare e delle esigenze del momento, io scelgo se soggiornare in un hotel, utilizzando un comparatore quale Booking, o in un appartamento grazie ad Airbnb. In ogni caso, preferisco quasi sempre una soluzione che, pur mantenendo un budget limitato, mi consenta di alloggiare in una zona centrale e molto ben collegata, ad esempio vicina ad una fermata della metropolitana.
Nel caso di Lisbona, io vi consiglio di cercare il vostro Hotel/Appartamento o nella zona del Barrio Alto e del Chiado (per intenderci nella zona limitrofa alla fermate metro Baixa-Chiado) o nella parte bassa della città, vicino alla fermata metropolitana Rossio, cuore pulsante della città. Entrambi i quartieri sono ricchi di vita notturna e non avrete quindi difficoltà ad organizzare le vostre serate senza eccessivi spostamenti di ritorno all’alloggio.

Lisboa Card

La Lisboa Card è un abbonamento, della durata di 24/48/72 ore, che consente l’accesso gratuito ai mezzi pubblici della città, nonché l’ingresso a moltissime attrazioni. Io la consiglio, ma il valore effettivo è legato ai vostri interessi personali. Cosa volete visitare in città? Quanto costa l’accesso ai musei che avete selezionato per la vostra visita? Quanti spostamenti farete? In base alle vostre risposte, capirete facilmente se vale la pena o meno acquistare la Lisboa Card.
Informazioni sui costi e dettagli sulle attrazioni incluse

Trasporti

Lisbona ha una rete metropolitana che collega le attrazioni principale e molti dei quartiere periferici, oltre ad un numero di bus abbastanza elevato che viaggia sia di giorno che di notte (con minore frequenza). Ma i mezzi pubblici per eccellenza a Lisbona sono 2, talmente tanto famosi e caratteristici, da esser diventati una attrazione turistica: i tram, la cui particolarità è il loro scorrer tra vicoli in salita a ridosso delle case e dei palazzi (il più famoso e panoramico è il tram 28) e gli Elevador. E’ impossibile recarsi a Lisbona e non cercarli tra i vicoli per una immersione nella storia della città!
Informazioni sui mezzi di trasporto.

IMG_3068

Musei/Attrazioni di Lisbona

Lisbona è davvero splendida, e l’elenco di cosa fare/vedere in città meriterebbe un post ad hoc. Per il momento vi cito solo alcune delle meraviglie che incontrerete (vi lascio anche il link al mio precedente viaggio, dove troverete un itinerario di 3 giorni), ma al mio ritorno, prometto di approfondire l’argomento.
Quindi dicevano, cosa vedere a Lisbona: la Torre di Belem ed il Monastero dos Jeronimos (entrambi Patrimoni Unesco), i Miradouro, belvederi panoramici sulla città (splendidi quelli di Santa Lucia, di Santa Caterina, della Graca, di Nostra Signora del Monte etc…), gli Elevador, il Castello di Sao Jorge, Placa do Comercio, la Cattedrale di Lisbona, i resti del Convento del Carmine, la Chiesa di San Rocco, il mercatino della Feira da Ladra e…
Al ritorno dal nostro viaggio chissà quante altre meraviglie vi racconterò (vi ricordo di seguirci con l’hashtag #SiVaLisbona, sono certa che scoprirete con noi la bellezza della capitale portoghese)!

Cosa Mangiare

Baccalà, baccalà e baccalà! Io lo adoro e a Lisbona se ne mangia in tutte le salse. 🙂
E Pasteis de Nata (quelli di Belem, il luogo dove sembra siano stai inventati, sono sublimi), dei dolci buonissimi, caldi e pieni di dolcissima crema pasticcera. Ho voglia di mangiarne a decine anche al solo pensiero. E la Ginjinha, un liquore alle amarene, da sorseggiare dopo cena!
Vi ho già raccontato in passato quanto mi sia piaciuta la cucina portoghese tradizionale, ma ora sono curiosa di assaggiare anche altro, di scoprire sapori differenti e chi lo sa? Magari scopro un piatto ancor più buono del mio adorato Bacalhau a Bras!!! E ovviamente ve ne parlerò al mio ritorno!

IMG_2974

Telefonia ed Elettricità

Vi ricordo che per telefonare in Italia dall’estero occorre far precedere alla numerazione lo 0039 (o +39), mentre per telefonare ad un numero portoghese il prefisso internazionale è +351.
Le prese elettriche utilizzate sono quelle di Tipo C e Tipo F, con tensione pari a 230 Volt e frequenza di 50 Hz.

Numeri Utili

Pronto Intervento: 112
Comando Metropolitano di Lisbona: 00351 217 654 242
Policia de Segurança Pública / Traffico: 00351 217 501 200
Squadra per il Turismo Lisbona: 00351 213 421 623
Ambasciata Italiana: 00351 213 515 320

Tutto chiaro su come organizzare un viaggio a Lisbona? Se avete bisogno di dettagli o volete aiutati nell’organizzazione, non esitate a contattarmi! E ricordatevi che oggi viaggio inizia nel momento esatto in cui prenotate il volo!! 😉

2 commenti

  1. pierre primetens

    The people of Lisbon are telling here to the tourists and local authorities what Lisbon doesn’t love, and we hope from the deepest of our hearts that the change will come from them. http://lisboa-does-not-love.com/it.html

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

#sivalisbona. Emozioni vissute attraverso altri occhi

Sono passate tre settimane da quando sono tornata dal viaggio a Lisbona (di cui vi avevo parlato QUI) e non saprei dirvi se è passato ...

cosa e dove mangiare a lisbona

Mangiare a Lisbona: cosa e dove farlo

Lisbona. Mangiare a Lisbona. Patria del Bacalhau. Il tipico pesce sotto sale o affumicato che siamo abituati a consumare anche in Italia, in Portogallo è ...