Home -> roma -> La Sedia del Diavolo: il mito del Sepolcro di Elio Callistio

La Sedia del Diavolo: il mito del Sepolcro di Elio Callistio

Il Sepolcro di Elio Callistio, conosciuto come Sedia del Diavolo, è uno dei misteri affascinanti e sconosciuti di Roma. Il monumento funebre sorgeva infatti su di una collinetta, completamente circondato da campagna disabitata; il suo aspetto, dopo il crollo della facciata anteriore, lo rende simile ad una sedia da altare o ad una poltroncina con dei braccioli. Il rudere era spesso meta di prostitute e vagabondi che di notte accendevano dei fuochi che, visti da lontano, conferivano al monumento un aspetto spettrale, richiamando la figura del diavolo. La leggenda, inoltre, racconta che fu il diavolo a scegliere quella precisa posizione, di spalle alla Basilica di San Pietro.

Oggi la Sedia del Diavolo si trova completamente inglobata nel quartiere che è sorto nelle sue vicinanze e non è considerata oggetto di interesse turistico.

Sedia del Diavolo 3

Nel corso dei secoli, così come avvenne per la Bocca della Verità, furono molte le leggende che si tramandarono sulla Sedia del Diavolo: un pastore seguì una pecora fuggita dal gregge fino al Sepolcro di Elio Callistio e qui ottene il potere di guarire le persone; intorno alla struttura venivano celebrati rituali in onore dei defunti o per scacciare spiriti maligni.

In realtà si tratta di un’opera che risale alla metà del II secolo d.C. Il sepolcro (dedicato ad un liberto dell’Imperatore Adriano) è una tomba a tempietto, in stile greco, sviluppata su due piani: la camera inferiore serviva a conservare le spoglie dei defunti, mentre nella camera superiore venivano svolti i rituali funebri. Una struttura simile è tutt’ora presente sulla Via Appia Antica.

Sebbene la facciata sia completamente andata distrutta, il resto del Sepolcro di Elio Callistio è in un buono stato di conservazione, nonostante l’assenza di ristrutturazioni recenti.

Sedia del Diavolo 1 Sedia del Diavolo 2

Per ulteriori informazioni sulle origine storiche della Sedia del Diavolo, sulla leggenda e sulle note archeologiche e architettoniche, vi consiglio di consultare i seguenti link:

http://www.sovraintendenzaroma.it/i_luoghi/roma_antica/monumenti/sepolcro_di_elio_callisto
http://www.prolocoroma.it/sedia-del-diavolo-la-tomba-di-elio-callistio/
http://www.luoghimisteriosi.it/lazio/roma-sediadeldiavolo.html

– Torna all’elenco dei luoghi d’interesse di Roma – 

Vuoi sapere cosa visitare in un determinato quartiere di Roma? Consulta la Mappa!

2 commenti

  1. Ci devo andare! Non l’ho mai vista e soprattutto mai sentita… Incredibile! Grazie per questo racconto 🙂

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

Ponte Milvio: tra aperitivi, locali ed il mito dei lucchetti

Ponte Milvio è uno dei tanti ponti di Roma che attraversano il Tevere, famoso negli anni per esser luogo di ritrovo per i giovani, soprattutto ...

i sofà di via giulia

I Sofà di Via Giulia: quando un nome nasce dalla fantasia

Via Giulia è una delle vie più famose e storicamente importanti del centro storico di Roma. Si tratta di una strada, parallela al lungotevere, che ...