Home -> #coloridispagna -> #ColoriDiSpagna: itinerario a Valencia Tarragona Barcellona

#ColoriDiSpagna: itinerario a Valencia Tarragona Barcellona

L’itinerario di #ColoriDiSpagna è nato in un momento particolare della mia vita (come se poi non fosse sempre un momento “particolare”). Dopo mesi in cui non sono riuscita a fare nessun viaggio, la voglia di partire si è fatta sentire sempre più forte. E non sarebbe bastato un semplice week end a placare la mia sete di mondo. Serviva qualcosa di un po’ più intenso ma che ci consentisse di non spendere troppo e di muoverci esclusivamente con mezzi pubblici.

La Spagna ci è sembrata la meta ideale.

Ho avuto così modo di rivere la mia più cara amica, oramai Valenciana di adozione, riveder luoghi già visitati, sia Valencia che Barcellona, imparando, a mie spese – io, che non amo i ritorni – che avevo ed ho ancora tanto da scoprire e che in fondo un ritorno non è mai da sottovalutare. Ed abbiamo visitato una nuova città, Tarragona, della quale ci siamo innamorati perdutamente. Come si fa poi a non innamorarsi di tre città, sapientemente adagiate sul Mediterraneo, che uniscono quanto di più bello c’è al mondo: mare, sole, cultura, cibo e persone magnifiche?
Un po’ ve ne ho già parlato quando vi ho raccontato Cosa vedere a Valencia, Cosa vedere a Tarragona e Cosa vedere a Barcellona. Credo, però, che non mi stancherò mai di ripetere che in Spagna, sopratutto in alcuni luoghi che sanno di casa, ci si sente davvero come se si fosse in famiglia.

50 foto #coloridispagna 16 50 foto #coloridispagna 22 50 foto #coloridispagna 43

Itinerario di viaggio: Valencia Tarragona Barcellona

Giorno 1: Arrivo a Valencia, lo stadio Mestalla e le prime tapas
Giorno 2: Visita al centro storico di Valencia e gita a Sagunto
Giorno 3: Domenica ad El Palmar
Giorno 4: Gita in barca all’Albufera e passeggiata nel centro storico
Giorno 5: La città dell’Arte e della Scienza e l’Oceanografico
Giorno 6: Da Valencia a Tarragona. Visita al parco ecostorico del Ponte del Diavolo e alla Tarraco Romana
Giorno 7: La Cattedrale di Tarragona e partenza per Barcellona
Giorno 8: In giro per Barcellona tra il mare di Barceloneta e la montagna del Montjiuc
Giorno 9: Il Barrio Gotico di Barcellona
Giorno 10: Gaudì e le sue opere, patrimonio Unesco
Giorno 11: Ultime ore a Barcellona, tra altri patrimoni Unesco di Gaudì e di Domenech i Montener

Guarda i nostri #ColoriDiSpagna in 50 foto!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Ti potrebbe interessare anche

#ColoriDiSpagna giorno 11

Oggi visitiamo una delle mie opere preferite di Gaudì, Casa Batllo, le cui forme affascinanti sono interamente ispirate al mondo animale e vegetale. Anche salendo ...

#ColoriDiSpagna giorno 10

#ColoriDiSpagna: giorno 10

E’ Domenica. Decidiamo di iniziare il nostro ultimo giorno pieno a Barcellona (domani si ritorna a casa) da Palau Guell. Quando ancora le porte di ...